Vendita Mindset

Perché gli artisti pagano per esporre?

Pagare per esporre le proprie opere ad una mostra o per essere inseriti in un catalogo. Si fa o non si fa?

Molti artisti ricevono quotidianamente proposte di esposizioni, premi, cataloghi a pagamento e quando si chiedono se sia una pratica corretta spesso si sentono rispondere: "Si fa così. Se vuoi farti conoscere ti devi adeguare e pagare".

Ma è proprio vero?

Queste pratiche sono utili alla carriera di un artista? (Ti anticipo già la risposta: NO)

Ma soprattutto, perché molti artisti accettano questo compromesso?

Nel video analizzo la questione.

Fai attenzione, sarò un po' dura... tieniti forte!

Fammi sapere nei commenti che cosa ne pensi di questo argomento.

Articoli consigliati

8 commenti

  1. Ci sono caduta pure io una volta, ma ero giovanissima e alle prime armi. Ero comunque poco convinta da subito di dover pagare per esporre, ma la mia consapevolezza è arrivata immediatamente tanto che nel corso degli anni ho sempre scoraggiato amici artisti ad intraprendere questa strada. FALLIMENTARE!
    Brava Stefania per rimarcarlo bene questo concetto nel video

    1. Grazie a te Alessandra per aver condiviso la tua esperienza. Eh, purtroppo quando si è inesperti è più facile cadere in errore. L’importante però è imparare dai propri passi falsi, come hai fatto tu

  2. Sono una pittrice principiante e ho iniziato a informarmi in seguito ad essere stata selezionata da una galleria inglese per esporre 7 giorni a 250 sterline (senza contare che i quadri non ci arrivano allegramente camminando da soli a destinazione)…ammetto che non é piacevole rinunciare a quella che sembra un’opportunità ma ora, per quanto mi dispiaccia, la vedo come una fregatura! Grazie per queste informazioni preziose 🙂

  3. Io ho partecipato a diverse mostre solo nelle città vicine al mio paese e con il corso di pittura non ho pagato mai poi dopo lunghissimi anni di esperienza pittorica mi hanno inviata a mostre a pagamento con critico d’arte ho assessori alla cultura vedevo quadri di persone laureate con stili sterotipiti e a loro si davano premi soldi e targhe trofei io ci ho messo tanto lavoro nei mie quadri grazie all’insegnamento del mio maestro seguenti le regole che insegnano nelle accademie ma io non essendo laureata non ho mai vinto ne premi ne trofei targhe e soldi pur pagato le mostre come loro neanche calcolata e honpianto tantissimo domandandomi il perché io non sono stata mai valutata e quelli che fanno solo ad esempio teste tipo asilo hanno vinto trofei medaglie coppe soldi mi puoi spiegare il perche’

  4. Sono una giovane artista emergente appena uscita dall’Accademia e davvero…NESSUNO durante gli studi ci ha spiegato cose del genere sto imparando TUTTO facendo ricerche, mettendomi in gioco, lavorando sulla mia arte per migliorarla sempre, cercando di capire come gira questo mondo e come farlo girare BENE senza spendere soldoni che mi son sempre rifiutata di spendere. Ad oggi sono riuscita ad ottenere una piccola mostra di un mese senza pagare e per me è un traguardo importante e mi da soddisfazione perchè mi sto impegnando molto per riuscire a ottenere dei primi risultati. Grazie a te e a tutti gli esperti che mi stanno aiutando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.