Come non far fuggire collezionisti, appassionati ed esperti dalla tua community online

Uno dei pilastri portanti dell'attività di un artista è quello di creare una community di persone appassionate della propria arte con le quali poter intessere delle relazioni costruttive. 

Ovviamente questo concetto di costruttività deve valere per tutti, nel senso che non solo l’artista deve trarre beneficio da queste relazioni, ma anche chi è dall'altra parte.

Dobbiamo costruire quindi delle relazioni cosiddette win-win, dove tutti traggano beneficio e siano stimolati a proseguire il rapporto.

Per fare questo occorre tanto impegno, saper creare contenuti interessanti e avere in mente con chiarezza chi è il pubblico a cui ci stiamo rivolgendo e quali sono i suoi bisogni.

 

 

Purtroppo a volte capita di incappare in comportamenti che, invece di andare ad alimentare e accrescere la propria community, spingono inevitabilmente il pubblico e ad allontanarsene. 

Ho pensato quindi di stilare una lista con le 7 cose da non fare assolutamente per evitare di far fuggire collezionisti, appassionati ed esperti dalla tua community online.

 

1. PRETENDERE

Che cosa ti fa pensare che le persone debbano per forza dedicarti il loro tempo e la loro attenzione? Nulla è dovuto e ogni volta che qualcuno si prende la briga di lasciarti un like o un commento, seguire il tuo profilo o rispondere ai tuoi messaggi dovresti viverlo come un atto di cortesia e non come una cosa scontata.

Evita quindi i messaggi in privato come "Se ti piacciono le mie opere segui il mio profilo" oppure "Ho visto che sei un collezionista, dai un'occhiata al mio profilo e se ti va acquista una mia opera”.

Questo è un approccio pessimo perché mette l'altra persona con le spalle al muro, spingendola ad accontentarti solo per non sembrare maleducato oppure ad ignorarti o a dirti un secco no. Questo è uno dei modi migliori per mettere a disagio le persone e far venire loro voglia di fuggire.

 

2. CHIEDERE PRIMA DI DARE

Questo è uno degli atteggiamenti purtroppo più diffusi e più dannosi per la salute della tua community. Sii tu a dare qualcosa alle persone a cui ti rivolgi prima di chiedere. E non pretendere il contrario.

Magari riuscirai lo stesso ad ottenere l'attenzione o l'informazione che stavi cercando, ma alla lunga rischi di erodere i rapporti.

Ci sono moltissimi modi per dare qualcosa alle persone a cui ti rivolgi: commentare o lasciare un like ai loro post, condividere i loro contenuti, fare un piccolo regalo, ecc.

 

3. NON RISPETTARE GLI SPAZI ALTRUI

Non essere uno stalker. Le persone hanno una loro vita privata e non possono dedicarti sempre e costantemente la loro attenzione e il loro tempo.

Quindi se non rispondono immediatamente ai tuoi messaggi o se si perdono uno dei tuoi post non fare l’offeso. E non essere insistente. Lascia alle persone il loro spazio e la loro libertà.

 

4. NON RISPETTARE IL TEMPO ALTRUI

Quando scrivi un messaggio cerca di essere il più possibile breve e chiaro. Evita di scrivere romanzi o di inviare messaggi vocali infiniti. Vai subito al punto con chiarezza e cortesia.

Il tuo tempo è prezioso, ma lo è anche quello altrui. Non abusare della disponibilità degli altri e dimostra di dare valore al tempo e all'attenzione che ti dedicano. Proprio come vorresti che gli altri facessero con te.

 

5. TAGGARE INDISCRIMINATAMENTE

Questa è una delle cose più fastidiose che puoi fare: taggare costantemente altri account nei tuoi post. Puoi farlo ogni tanto e solo se il contenuto che hai pubblicato è davvero utile e rilevante per l'altra persona.

Se invece lo fai per attirare l'attenzione e trarne unicamente un vantaggio tu allora lascia perdere. L’unico risultato che otterrai sarà quello di sembrare invadente e fastidioso.

 

6. NON ESSERE CORTESE

Quando interagisci con le altre persone sii sempre cortese ed educato. Non c'è cosa più antipatica che ricevere un messaggio con una domanda o una richiesta, con la foto di un'opera o il link ad un post senza due righe di presentazione o di spiegazione.

Questa è proprio mancanza di cortesia e sottende un'implicita pretesa.

 

7. NON RINGRAZIARE

A qualcuno può sembrare assurdo, eppure moltissime persone dopo aver ricevuto qualcosa spariscono senza nemmeno ringraziare. Non c'è bisogno di scrivere molto su questo punto. Puoi immaginare facilmente quale effetto un atteggiamento del genere possa avere sul tuo interlocutore…

 

Eccoci alla fine di questo articolo. Che cosa ne pensi? Ti viene in mente qualche altro atteggiamento da evitare per un artista che vuole costruirsi una community online? Scrivilo nei commenti.

8 Commenti

  1. Occorre avere molto rispetto per l’artista e le sue opere, commenti educati e rispettosi e, se un lavoro non piace, basta astenersi dal commentarlo. Lo scrivere “Voglio essere sincero con te, il tuo lavoro non lo comprendo e non mi piace”, è provocatorio tra l’altro se si premette di non comprenderlo, come si fa a giudicarlo?
    Grazie Stefania, i tuoi consigli mi sono stati sempre molto utili!

  2. francesca

    Ciao Stefania,sono pienamente d’accordo con i punti che hai indicato.
    Innanzitutto un’artista deve rappresentare la propria arte sostanzialmente per se stesso; per esprimere i propri sentimenti, la propria creatività e questo ti porta ad avere un equilibrio interiore ,di benessere psicofisico per se. L’arte e tutti i suoi canali ,secondo il mio punto di vista , devono farti star bene e devono piacere a te ,prima di tutto. Se ,successivamente, piace anche agli altri ,sicuramente fa piacere perchè si può condividere una passione e uno scambio di idee. Credo che rimanere soddisfatti della propria arte ,solo se viene apprezzata dagli altri e venduta, sia molto molto riduttivo perchè ritengo che è l’artistain campo ,in prima persona che deve godere della propria arte. Se l’obbiettivo è farsi apprezzare per l’arte che si crea, si parte da una visione distorta e disfunzionale perchè sarai sempre in balia di paure di sconfitte per non arrivare al proprio pubblico. L’artista vero,crea per se, non per gli altri !! E’una sua forma di comunicazione per star bene. Per questo concordo in totum con i punti che hai elencato . Ringraziare è doveroso in quanto nulla è scontato e nulla si può pretendere. Ti auguro una buona giornata ! Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.