Mercato dell’arte online: cosa è successo nel 2020 e quali prospettive per il 2021?

Il Covid-19 ha avuto un impatto fortissimo sul mercato dell'arte online, accelerando notevolmente un processo di crescita e sviluppo che era attivo ormai da diversi anni. 

Anche i più dubbiosi e riluttanti oggi non possono più negare che sia avvenuta un’importante trasformazione del mercato, e che tale trasformazione sia stata molto più veloce e di successo di quanto chiunque avrebbe mai potuto immaginare. 

Nessuno ormai ha più dubbi sul fatto che il mercato online non sia un fenomeno passeggero, ma una realtà che è qui per restare.

 

È AUMENTATA LA FIDUCIA NEL MERCATO ONLINE

Il lockdown degli ultimi mesi ha praticamente obbligato i collezionisti ad affidarsi al mercato online e questo ha avuto come prima conseguenza quella di aumentare notevolmente la fiducia nei confronti di questo settore.

 

Fonte: Hiscox online trade report 2020

 

Un settore che attira particolarmente i giovani collezionisti (categoria che comprende chi colleziona arte da meno di tre anni): l’82% di essi ha acquistato arte online nel 2020. 

Nel complesso il 67% di chi ha comprato arte nel 2020 l’ha fatto online (nel 2019 il 44%).

Il 70% dei collezionisti ha acquistato almeno cinque opere d’arte online nel periodo tra marzo e settembre del 2020!

 

È AUMENTATO IL PREZZO DELLE OPERE ACQUISTATE ONLINE

Anche i prezzi medi delle opere comprate online sono cresciuti rispetto agli anni precedenti. 

Il 29% di chi ha comprato arte online ha speso in media 10.000 $ (rispetto al 20% del 2019). 

L'11% ha acquistato arte oltre i 50.000 $ (rispetto al 4% del 2019).

Il 58% delle opere vendute online nel 2020 è stato per un prezzo inferiore 5000 $ e il 36% per un prezzo inferiore 1000 $.

 

Fonte: Hiscox online trade report 2020

 

QUALI MOTIVAZIONI HANNO SPINTO I COLLEZIONISTI AD ACQUISTARE ARTE?

Circa il 95% l’ha fatto per un beneficio emozionale, per soddisfare la propria passione per l'arte.

Il 68% per supportare gli artisti.

Il 58% per fare un investimento.

Il 31% per sentirsi parte di un gruppo di persone con interessi simili. 

Il 36% per una questione di status sociale.

 

CHE COSA PREOCCUPA MAGGIORMENTE CHI COMPRA ONLINE?

Una delle cose che preoccupa maggiormente i collezionisti che acquistano online è il modo in cui l'opera verrà imballata e spedita. 

Il 68% sceglie la piattaforma che offre le spedizioni più sicure.

Quindi se sei un artista che vende le sue opere online cura con particolare attenzione l'imballaggio e la spedizione delle tue opere.

 

IL RUOLO DI INSTAGRAM

Instagram si è ormai imposta da alcuni anni come la piattaforma preferita da chi acquista arte, soprattutto per quanto riguarda i giovani collezionisti (utilizzata dal 92% di essi).

 

Fonte: Hiscox online trade report 2020

 

Complessivamente il 68% di chi compra arte utilizza Instagram, mentre Facebook è sempre meno rilevante in questo settore e nel 2020 è stato utilizzato solo dal 23% dei collezionisti (33% nel 2019).

Il 25% di chi ha acquistato un’opera d’arte nel 2020 lo ha fatto direttamente da Instagram.

L’87% utilizza questa piattaforma per scoprire nuovi artisti e per trovare opere da acquistare.

Instagram sta diventando a tutti gli effetti  un’importante piattaforma di vendita per il mercato dell’arte.

 

L’IMPORTANZA DELLA PRESENZA INSTAGRAM PER UN ARTISTA

Gli artisti stessi stanno diventando sempre più importanti nella diffusione e nella vendita della propria arte, assumendo un vero e proprio ruolo di influencer, a dispetto di gallerie e musei che rispetto all'anno scorso hanno perso un po' del loro potere di influenza sul pubblico.

Questo significa che chi compra arte preferisce seguire direttamente l'artista, ascoltare o leggere direttamente la sua narrazione senza intermediari. 

Da questo ne consegue la cruciale importanza per un artista di curare il proprio brand, la propria comunicazione e la propria presenza online.

 

CHE COSA COMPRANO I COLLEZIONISTI SUI SOCIAL MEDIA?

La maggioranza dei collezionisti ha acquistato dipinti (74%), seguiti dalle stampe (66%), fotografie (44%), disegni (41%), sculture (27%) e nuovi media (21%).

 

PROSPETTIVE FUTURE

Alla luce di questi dati possiamo vedere come le vendite di opere d'arte online siano aumentate significativamente. 

Ovviamente questa è stata anche una conseguenza del Covid-19, ma questo periodo rappresenta un vero e proprio spartiacque tra il passato e il futuro del mercato dell'arte. 

Il mercato online ha assunto un ruolo importantissimo che non può più essere ignorato e tutte le realtà, dalle più grandi alle più piccole, si stanno impegnando per sfruttarne al meglio le possibilità.

Questo ovviamente non vuol dire che tutto il mercato si sposterà online ma che molto probabilmente il futuro ci prospetta un mercato ibrido, fatto sia di luoghi fisici destinati alla vendita ma anche e forse soprattutto di luoghi virtuali. 

Nell'ultimo corso che ho seguito, Art as an Alternative Investment del Sotheby’s Institute of Arte, si è parlato molto dei possibili scenari futuri, di come i modelli di business delle gallerie si trasformeranno radicalmente e delle nuove e interessantissime opportunità che l'ecosistema online offre agli artisti per crescere e vendere. 

Ma di questo parlerò prossimamente…

 

(Fonte dei dati (marzo-settembre 2020): Hiscox Online Art Trade Report 2020)

 

2 Commenti

  1. Molto interessante!
    Il mio desiderio è quello di concentrarmi solo sulla mia attività di pittrice e trovare chi, per mio conto, si occupi di tutto il resto.
    Per quanto tempo abbia dedicato all’autopromozione, a seguire consigli e a leggere informazioni, non mi sento in grado di gestire tutto da sola.
    Cosa mi consigli?
    Grazie per le tante informazioni importanti che hai fornito!

    1. Ciao Maristella non è facile trovare chi si occupi al 100% della promozione di un artista. Potresti rivolgerti ad un social media manager specializzato in branding e comunicazione online per artisti ma purtroppo non saprei chi consigliarti 🤷🏻‍♀️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.