Stampe artistiche: come realizzarle per la vendita

Hai mai pensato di vendere delle riproduzioni delle tue opere originali? Forse non lo sai, ma esiste  un mercato molto vivace di stampe d’autore.

Realizzare e vendere stampe potrebbe essere un ottimo modo per guadagnare soldi extra in attesa di vendere la tua opera originale.

Oppure potresti preferire vendere delle stampe solo dopo aver venduto l’opera originale.

In ogni caso grazie alle stampe anche chi non può permettersi di acquistare l’originale avrà la possibilità di godere del tuo lavoro e appenderselo in casa!

Ovviamente non è obbligatorio realizzare e vendere stampe. Dipende da quali sono i tuoi obiettivi e da come hai strutturato il tuo business plan.

Se pensi che questa possa essere la scelta giusta per te, ecco alcuni consigli:

 

COME PUOI VENDERE UNA STAMPA

  • Stampa “open edition”
  • Stampa firmata
  • Stampa firmata e numerata
  • Stampa “hand finished”

 

STAMPA OPEN EDITION

È il formato più semplice: vendi una riproduzione di un tuo lavoro originale. Puoi scegliere le dimensioni che più si adattano alla tua opera (puoi andare dal classico formato A4-210 × 297 mm- al formato poster -841 x 1.189 mm-). Si parla di “open edition”, ovvero “edizione aperta”, quando la tiratura di stampa è illimitata.

 

STAMPA FIRMATA

È come la stampa “open edition” con l’aggiunta della firma dell’artista (fatta a mano, non stampata). Questo tipo di stampa ha un valore maggiore rispetto alla precedente.

 

STAMPA FIRMATA E NUMERATA

Questa stampa, oltre alla firma originale dell’artista, ha una tiratura limitata, ovvero ne viene stampato un numero predefinito di copie e su ciascuna stampa viene indicato il numero di serie (per esempio: 1/10 se è la prima di una tiratura limitata di 10). Anche in questo caso il valore è maggiore rispetto alla stampa open edition o semplicemente firmata. Il valore cambia anche in base alla tiratura: una stampa che fa parte di una tiratura di 1000 copie avrà un valore inferiore rispetto ad una tiratura di 30 (che quindi è più “rara”).

 

STAMPA HAND FINISHED (O RETOUCHÉ)

Letteralmente stampa “finita a mano”, è una stampa in cui un dettaglio dell’opera è realizzato a mano dall’artista. Può essere una parte di disegno o di colore. Firmata e numerata, ha un valore maggiore rispetto alle stampe precedenti.

 


SCARICA LA MINIGUIDA IMPARA COME VENDERE LA TUA ARTE ONLINE

SCARICA LA MINIGUIDA GRATUITA

Scaricando la miniguida entrerai a far parte della mia mailing list.

Potrai cancellarti in qualsiasi momento con un click.


 

COME PUOI REALIZZARE UNA STAMPA

Per iniziare devi realizzare un’immagine digitale della tua opera, utilizzando la macchina fotografica o uno scanner, che sia il più possibile fedele all’originale (qui trovi alcuni consigli per fotografare le tue opere). Fai attenzione soprattutto ai colori: aggiusta i contrasti in modo da renderli il più simile possibile a quelli originali.

Una volta che hai un'immagine digitale di alta qualità puoi procedere alla stampa.

Ecco alcune soluzioni:

 

STAMPA FATTA IN CASA

Puoi scegliere di realizzare le tue stampe in piena autonomia. In questo caso devi possedere una stampante che ti permetta di realizzare copie di alta qualità. Anche la carta che andrai ad utilizzare deve essere di alta qualità, capace di assorbire i pigmenti d’inchiostro in modo ottimale senza alterare i colori.

Il vantaggio della stampa fatta in casa è quello di poter stampare le copie che ti occorrono volta per volta ed evitare di “fare magazzino”.

Lo svantaggio è che le stampe fatte in casa sono nella maggior parte dei casi di qualità bassa o mediocre, e questo impatta notevolmente sul prezzo e sulla desiderabilità dell'opera (di solito i collezionisti preferiscono acquistare stampe di alta qualità).

Puoi anche decidere di vendere le tue stampe con tanto di cornice e provvedere tu stesso all’incorniciatura. Per gli artisti emergenti, questo metodo ha il pregio di contenere i costi.

 

TIPOGRAFIA

Un’altra opzione è quella di rivolgerti ad una tipografia per stampare i tuoi lavori.

Questo ti permetterà di realizzare delle stampe di alta qualità, scegliendo con cura le carte e gli inchiostri utilizzati.

Ovviamente anche in questo caso dovrai occuparti in prima persona della spedizione e della vendita.

 

SITI PRINT ON DEMAND

Letteralmente siti di stampa su richiesta. Praticamente quello che devi fare è creare un account  su uno questi siti, caricare le immagini delle opere che vuoi vendere e indirizzarvi i tuoi clienti. Il sito che offre il servizio “print on demand” ad ogni richiesta di acquisto provvederà a stampare la tua opera e la spedirà direttamente all’acquirente. I costi e le modalità di questi servizi variano molto da piattaforma a piattaforma. Ti consiglio di leggere e confrontare con attenzione i regolamenti dei vari siti di print on demand per trovare quello più adatto alle tue esigenze.

 

Eccoci alla fine di questo articolo. Spero di averti dato delle informazioni utili per iniziare a realizzare e vendere le stampe delle tue opere d’arte! 

E tu hai mai realizzato dei multipli delle tue opere? Scrivilo nei commenti.

 

 

 

19 Commenti

  1. Donatella Coperchio

    Sto mettendo in vendita una tiratura limitata delle copie di miei quadri realizzandole con tecnica mista ,stampa hand finished e accompagnandole con un certificato di autenticità.
    E’ possibile che lo stesso soggetto venga riprodotto in 2 dimensioni diverse, magari con tagli diversi? In questo caso la tiratura limitata come funziona?
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.